La primavera è uno dei momenti più attesi dell’anno. Ma l’arrivo di questa stagione tanto amata per il sole, i primi caldi, il risveglio della natura, porta con sé un diffuso disturbo: le allergie. La causa principale è rappresentata dai pollini che vengono trasportati da vento, insetti e acqua. Quando la loro concentrazione nell’atmosfera è più alta del solito, si manifestano sintomi fastidiosi quali occhi arrossati e starnuti a ripetizione.

In futuro, il quadro è destinato ad aggravarsi, come conseguenza dell’aumento delle temperature e dell’inquinamento atmosferico, che renderanno la sintomatologia tipica delle allergie primaverili ancor più aggressiva. Seguire alcuni semplici accorgimenti può tuttavia risultare di grande aiuto per affrontare questo disturbo stagionale.

Allergie primaverili: gli accorgimenti

In generale, la migliore arma contro le allergie è quella di cercare di evitare il contatto con la sostanza che le scatena. Uno stratagemma che, per ciò che riguarda i pollini, appare però piuttosto complicato, vista la loro presenza nell’aria. La diffusione dei pollini risulta ai massimi livelli nelle giornate di sole, in particolar modo nelle ore centrali. Per chi soffre di fenomeni allergici è perciò consigliabile uscire all’aperto nelle prime ore del mattino o di sera. Gli stessi orari vanno preferibilmente rispettati anche per arieggiare la casa.
È inoltre preferibile evitare di svolgere lavori di giardinaggio, che mettono a  stretto contatto con i pollini.
Può risultare utile assumere determinati cibi, che aiutano a contrastare e a prevenire i sintomi delle allergie primaverili. Sono per esempio indicati gli alimenti ricchi di vitamina C, come arance, kiwi, fragole, peperoni, pomodori, carote, broccoli, cavolfiori e spinaci. Tra le sostanze valide c’è anche la quercitina, un flavonoide capace di inibire la liberazione di istamina. Sono buone fonti di quercitina gli agrumi, le mele, le cipolle, i pomodori, i broccoli, i legumi e la lattuga.

In farmacia

Sono disponibili diversi farmaci per il trattamento delle allergie primaverili, tra cui soluzioni specifiche, spray nasali, colliri e compresse. Alcuni prodotti sono disponibili esclusivamente su prescrizione medica mentre altri non necessitano di ricetta.
Per domande e informazioni sui rimedi più efficaci per combattere le allergie primaverili, passate a trovarci in farmacia.

[Photo by Srecko Skrobic on Unsplash]