Si tratta di uno dei più comuni disturbi che si manifestano sui piedi. Fastidiosi ispessimenti della pelle che possono comparire in un punto qualsiasi della pianta a causa del ripetersi di alcuni fattori scatenanti, come pressione, attrito e irritazione. Stiamo parlando dei calli. Come possiamo intervenire per eliminarli?
 

 

Rimedi per i calli ai piedi

Il pediluvio rappresenta un semplice ma spesso utile rimedio naturale per eliminare un callo. Si procede immergendo i piedi in una bacinella in cui aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Questa sostanza svolge un’azione disinfettante, impedendo la crescita di funghi e di batteri e aiuta anche ad ammorbidire la pelle. A fine pediluvio, occorre asciugare i piedi con cura. Successivamente, si prosegue passando sulla parte indurita una pietra pomice per circa dieci-quindici volte. La pietra pomice, facilmente reperibile in farmacia, ammorbidisce gli ispessimenti cutanei e migliora la microcircolazione della pelle, mantenendola sana e tonica.
 
Sui calli è inoltre possibile applicare  creme specifiche a base di sostanze come l’urea che determinano una  progressiva esfoliazione della cute, facilitando la rimozione graduale dei calli in pochi giorni o al massimo in qualche settimana.
 

 

Prevenire la comparsa di calli

Per far sì che non compaiano calli sui piedi è raccomandabile indossare scarpe comode in modo da limitare le eccessive compressioni di alcune parti della pelle. È altrettanto essenziale che il piede non sfreghi contro le pareti delle calzature. Le donne dovrebbero inoltre limitare l’uso di scarpe con tacchi alti e con le punte strette.
 
Per ulteriori consigli e per conoscere tutti i prodotti utili per togliere i calli, passate a trovarci in farmacia.