La Farmacia Capararo Chiesa di Rosate svolge i seguenti test diagnostici del sangue:
  • Autoanalisi della Glicemia
  • Autoanalisi del Colesterolo Totale
  • Autoanalisi dei Trigliceridi
Vediamo a che cosa serve controllare con regolarità questi parametri.

Test della Glicemia

Il glucosio è uno zucchero di fondamentale importanza, perché fornisce all’organismo l’energia necessaria a svolgere le principali funzioni. Affinché il glucosio venga utilizzato correttamente è necessaria l’azione dell’insulina. Però un’eccessiva concentrazione di glucosio nel sangue potrebbe essere causata dalla presenza di una patologia importante, il diabete, ma anche dall’assunzione di certi farmaci o altre cause che bisognerebbe approfondire con l’aiuto del proprio medico.
Per questo motivo è altamente consigliabile svolgere il test della glicemia con regolarità, almeno un paio di volte all’anno.
Ricordiamo che il test della glicemia va eseguito preferibilmente a distanza di 3-6 ore da un pasto.

Test del Colesterolo

Anche il colesterolo è molto importante per il nostro organismo, ma concentrazioni elevate nel sangue possono costituire un pericolo per le corrette funzioni del cuore e dei vasi arteriosi. Possiamo dividere il colesterolo in due gruppi: il “colesterolo buono” (HDL), che riduce il rischio di malattie cardiovascolari, e un “colesterolo cattivo” (LDL), che costituisce la frazione pericolosa e da ridurre, se elevata.
Il test del colesterolo misura il colesterolo totale e, in caso i risultati presentino valori anomali, è necessario altamente consigliabile rivolgersi al proprio medico curante, che prescriverà ulteriori e più approfonditi esami. Il test può essere utile anche per altri scopi, come per esempio verificare l’efficacia di una dieta, di un’attività fisica o sportiva, o di trattamenti farmacologici atti proprio a ridurre il livello colesterolo nel sangue.

 

Test dei Trigliceridi

I grassi naturali e gli oli sono costituiti principalmente dai trigliceridi. Concentrazioni elevate di trigliceridi nel sangue possono rappresentare un rischio per l’integrità delle pareti dei vasi sanguigni. In caso di valori elevati o non nella norma, è consigliabile consultare il proprio medico, che saprà valutare correttamente il rischio di malattie cardiovascolari, eventualmente prescrivendo esami più approfonditi. È utile tener presente che è possibile prevenire un’elevata concentrazione di trigliceridi nel sangue con una dieta corretta e con un esercizio fisico regolare.
Ricordiamo che il test dei i trigliceridi va eseguito a digiuno.